Venerdì 22 Giugno 2018 - 22:55
Cronaca Economia Società Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Salute Animali
Modena Cronaca Furto di bus dal deposito Seta e furto al Sacro Cuore: gli autori sono gli stessi

Furto di bus dal deposito Seta e furto al Sacro Cuore: gli autori sono gli stessi

Già individuati dai carabinieri i responsabili del furto di 23 computer messo a segno nella scuola carpigiana. Due dei tre avevano rubato i mezzi pubblici dal deposito carpigiano distruggendo l'ingresso dell'istituto Meucci

Lascia un commento | Tempo di lettura 86 secondi Modena - 07 Jun 2018 - 11:35

Sono stati catturati in ventiquattrore gli autori del furto alla scuola Sacro Cuore. I carabinieri di Carpi li hanno identificati dalle immagini della video sorveglianza e li hanno subito riconosciuti: due di loro erano gli stessi che si erano resi protagonisti nell’aprile dello scorso anno della scorribanda con i bus di Seta: con uno dei mezzi rubati dal deposito sfondarono l’ingresso della scuola Meucci.
Questo colpo, invece, è stato messo a segno l’altra notte intorno alle 4: in due dopo essere entrati dal cancello della scuola di via Curta Santa Chiara sono saliti al secondo piano e dopo aver fumato e consumato il caffè hanno sfondato l’armadio in cui erano custoditi i computer. Ne hanno presi 17 e poi altri 6 al primo piano: riponendoli in grosse sporte e chiamando poi un terzo amico per farsi aiutare a portarli via. Hanno nascosto i pc in un parchetto di via Spinelli, rivendendone però subito alcuni ad un ricettatore di origine argentina residente in via Svezia. Una decina quelli rimasti dietro alla siepe nell’area verde. Qui li ha notati un uomo che si trovava alla guida di un furgone: i ragazzini sono scappati ma l’uomo, senza dare l’allarme ai carabinieri, è andato via forse prendendo quei pc  che i carabinieri non hanno ritrovato.  
I carabinieri hanno arrestato quindi per furto aggravato il 18enne tunisino che a seguito dei fatti di aprile avrebbe dovuto trovarsi in una casa famiglia di Imola, e denunciato gli altri due, entrambi diciannovenni, un senegalese e un altro tunisino. Il senegale, anche lui coivolto nel furto di bus Seta lo scorso aprile, era già libero.

Hai qualche segnalazione o suggerimento da inviare alla redazione? scrivi a ultimissimemo@radiobruno.it
Notizie correlate:
Ascolta Radio Bruno in streaming
Sport
Nuovo Modena: dai primi di Luglio via agli abbonamenti per il prossimo campionato
18 Jun 2018 - 09:38
Il 25 luglio ritrovo della squadra in città poi via al ritiro di Fanano ...

Diritti tv serie A: Sky e Perform si sono aggiudicati i diritti televisivi per il periodo 2018-2021
15 Jun 2018 - 11:21
Cosa succederà alla serie A? Bisognerà pagare due abbonamenti? Che cos'è e come funziona DAZN la piattafo...

Presentata oggi a Colombaro la Pro-Am "cIttà dI Modena" in programma domenica 17 giugno
14 Jun 2018 - 15:54
Anche per questa stagione 2018, si rinnova l’appuntamento che permetterà di vedere da vicino i migliori professionist...

Stadio Braglia: accordo con Pro Modena per l'utilizzo
07 Jun 2018 - 10:38
Venerdì 8 giugno in giunta la delibera, poi sottoscrizione fino a giugno 2019. Ok del curatore fallimentare ...

Pro Modena: Tosi conferma Galassini e Morselli come nuovi soci
07 Jun 2018 - 11:29
Lo ha fatto questa mattina nel corso di un incontro istituzionale in Questura a Modena ...

Categorie: Cronaca Economia Eventi Cultura e arte Musica e spettacoli Tempo libero Sport Mangiare Vacanza
RADIO BRUNO SOCIETA’ COOPERATIVA a r.l.
Registrazione al Tribunale di Modena N. 884 del 10 Settembre 1987
Via Nuova Ponente, 28 CARPI
Tel. 059-642877 - Fax 059-642110
Email: redazione@radiobruno.it
www.radiobruno.it
Cookie policy